Fauna Siciliana

I Fenicotteri Rosa

Quanti di voi hanno mai visto dei fenicotteri rosa? Lo sapevate che è possibile ammirarli in Sicilia?

Fenicotteri rosa
Foto di Jakub Petrymusz da Pixabay

Infatti, questi uccelli dalle grandi dimensioni, giungono sulle coste siciliane dopo aver volato per parecchie miglia, dall’Africa, Asia e Europa Meridionale. Il motivo per cui i fenicotteri rosa fanno tutta questa strada è perché scelgono le coste siciliane per la nidificazione. Questi uccelli sono molto accurati nella scelta del luogo dove deporre le loro uova, richiedono precisi fattori climatici e ambientali. Il tratto costiero che va da Trapani a Marsala presenta diverse zone umide di diverse ampiezze e, date le caratteristiche naturali dei luoghi, ad oggi attirano molte specie di volatili, tra cui ovviamente i fenicotteri. Osservarli non è però un evento così prevedibile, questi uccelli rimangono fermi in un luogo per poco tempo e soprattutto nei periodi autunnali e primaverili.

fenicottero rosa
Foto di wal_172619 da Pixabay

Tra gli scenari più famosi, ricordiamo le riserve naturali di Priolo e Vendicari, in provincia di Siracusa, luoghi attrezzati dov’è possibile fare birdwatching. Anche le Isole Eolie sono state testimone del ritorno dei fenicotteri rosa, nel laghetto di Lingua, frazione del comune di Santa Marina Salina, ma la spettacolarità di questi eventi risiede proprio nel loro carattere unico ed inaspettato.

Questo uccello  pesa tra 2,1 e 4,1 kg, ha un’apertura alare di 1,5 m e in piedi con il collo disteso può raggiungere 1,2 m di altezza. Il colore rosa delle piumaggio è dovuto ai pigmenti contenuti nel crostaceo Artemia salina, che rappresenta il loro alimento primario. Nei giovani il piumaggio è inizialmente grigio e diventa rosa solo dopo i 3 anni.

I maschi sono leggermente più grandi delle femmine e il  loro rituale di corteggiamento è svolto in acque basse. La femmina sceglie fra questi il suo compagno, muovendosi in modo del tutto particolare. Dopodiché la coppia si sposta in acque più alte per accoppiarsi.

fenicottero rosa
Foto di Nicky ❤️🌿🐞🌿❤️ da Pixabay

Il nido è costruito nel fango e la femmina ne depone un solo uovo l’anno, incubato da entrambi i genitori per 28-32 giorni. il pulcino viene protetto finché non si invola, a 65-90 giorni di vita. I fenicotteri genitori hanno sviluppato la capacità di riconoscere i propri figli attraverso le vocalizzazioni.

Il fenicottero rosa non ha predatori ed è molto longevo, arrivando fino a 25 anni di età. Quando pensiamo ai fenicotteri li immaginiamo in piedi su una gamba sola. Sembra che lo facciano per disperdere meno calore corporeo quando si trova con le zampe nell’acqua.

Se siete degli amanti della natura lasciateci un feedback sulla vostra esperienza.

Floriana Galizia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *